1 articolo 0 articolo
I nostri clienti dicono Eccezionale
4.8 su 5 sulla base di 8909 recensioni
Trustpilot
  • 13 fatti sui fiori di CBD

    I fiori di CBD sono legali? Qual è la dose ideale e ci sono effetti collaterali? Risponderemo a queste e ad altre domande di seguito. Ecco 13 cose che dovresti sapere sui fiori di CBD. Divertiti leggendo!

    Fatto 1: i fiori di CBD provengono dalla pianta di canapa

    Le foglie della pianta di canapa contengono anche cannabinoidi, ma i fiori offrono di gran lunga la più alta concentrazione di CBD, THC & Co. Solo le piante di canapa femmina possono produrre gli ambiti capolini!

    Fatto 2: il metodo di coltivazione è fondamentale

    Basta mettere un seme nel terreno e lasciarlo crescere? Coltivare la canapa non è così facile. La purezza e la qualità del fiore CBD sono direttamente correlate ai metodi di coltivazione del coltivatore e ai metodi di produzione del produttore. I fiori CBD di CBDNOL®, ad esempio, provengono da canapa industriale di alta qualità e certificata UE, che coltiviamo nelle migliori condizioni e priva al 100% di prodotti chimici, pesticidi e altri prodotti.

    Fatto 3: il CBD non ti farà sballare

    Che si tratti di olio di CBD, fiori di CBD o polline di CBD: a differenza del tetraidrocannabinolo (THC), il cannabidiolo (CBD) non è psicoattivo. Pertanto, non proverai alcuna sensazione di intossicazione dopo aver consumato prodotti CBD approvati dallo stato!

    A proposito: i fiori di CBD difficilmente possono essere distinti visivamente dai fiori psicoattivi della pianta di cannabis. La differenza sta esclusivamente nel contenuto di cannabidiolo (CBD) e tetraidrocannabinolo (THC).

    Fatto 4: i fiori di CBD sono legali

    A differenza del THC, i prodotti CBD non sono considerati intossicanti, ma piuttosto come integratori alimentari. Ecco perché i prodotti CBD con un contenuto massimo dello 0,2% di THC sono legali e disponibili gratuitamente in Germania.

    Fatto 5: un test antidroga non è un problema

    È estremamente improbabile che i fiori di CBD causino problemi di test antidroga. Concentrazioni di THC inferiori allo 0,2% normalmente non riescono a raggiungere il valore soglia che l'analisi delle urine e altri test antidroga utilizzano per rilevare droghe illegali nel corpo umano.

    Fatto 6: i fiori di CBD hanno un effetto calmante

    Almeno questo è il caso della maggior parte delle persone. I fiori di CBD possono, ad esempio, ridurre lo stress, migliorare il benessere fisico o ridurre l'ansia. Il CBD può persino contrastare la depressione!

    A proposito: i fiori di CBD sono una forma di CBD particolarmente grezza e non trasformata. I fiori naturali hanno cannabinoidi, terpeni, flavonoidi altamente concentrati e sono altamente efficaci.

    Fatto 7: il CBD può aiutare con la malattia

    La modalità di azione del CBD non è stata ancora adeguatamente studiata, tuttavia, vari studi consentono già di trarre conclusioni. Ad esempio, il consumo di CBD può essere utile per le seguenti malattie:

    epilessia
    cancro
    Spasmi vescicali
    asma
    disordine alimentare
    Disturbi d'ansia
    Disturbo post traumatico da stress
    Disturbo da deficit di attenzione (ADHD)
    mal di testa
    emicrania
    Importante: il CBD elimina raramente le cause di una malattia. Invece, il CBD rafforza il sistema nervoso e immunitario, alleviando vari sintomi. Nel caso del cancro, ad esempio, il CBD può ridurre significativamente gli effetti collaterali della chemioterapia (in particolare la nausea). Maggiori informazioni sono disponibili nel seguente studio chemioterapico THC / CBD (in inglese).

    Fatto 8: Sono possibili lievi effetti collaterali

    Il prodotto naturale CBD è notevolmente ben tollerato dalla maggior parte delle persone. Tuttavia, esiste un lieve profilo di effetti collaterali: gli effetti collaterali più comuni del CBD includono stanchezza o affaticamento, secchezza delle fauci e diarrea. Naturalmente, come ogni tipo di fumo, fumare fiori di CBD può anche portare a malattie polmonari.

    Fatto 9: i fiori di CBD sono disponibili in diverse varietà

    Pineapple Express, Strawberry Cheese o Redwood Kush? Fruttato, dolce o terroso e terroso? I fiori di CBD sono disponibili in numerose varietà e gusti. Sfoglia la nostra gamma di fiori CBD nel negozio online e contattaci se hai domande!

    Fatto 10: i fiori di CBD vengono per lo più fumati o inalati

    Fumare o svapare ha il vantaggio rispetto ad altri prodotti CBD che gli effetti si attivano più velocemente e la dose può essere aumentata con precisione se necessario. Quando si inalano i fiori di CBD, il cannabidiolo non deve passare attraverso il sistema digestivo: il CBD viene assorbito direttamente nel sangue attraverso i polmoni senza grandi ritardi.

    Fatto 11: L'inalazione è più sana

    Fumare o inalare? L'inalazione con un vaporizzatore è solitamente la scelta migliore. Quando fumi, inspiri materiale vegetale bruciato e muovi nei polmoni sostanze che non hanno nulla a che fare con loro. Un vaporizzatore, d'altra parte, riscalda i fiori di CBD a una temperatura di evaporazione, quindi i preziosi ingredienti attivi di CBD vengono rilasciati senza creare un prodotto di combustione.

    Importante: se non sei un fumatore, ti sconsigliamo di fumare o inalare fiori di CBD. Invece, scegli gli oli di CBD che puoi spruzzare sotto la lingua! Oppure cucina con i fiori di CBD invece di cucinarli cerca o inspira.

    Fatto 12: i fiori di CBD sono ottimi per cucinare

    Il CBD è liposolubile e quindi adatto a una varietà di ricette. Ad esempio, puoi aggiungere il cannabinoide a numerosi piatti sostanziosi sotto forma di condimenti, salse e marinate. Oppure puoi usare i fiori di CBD in dessert dolci come torte e brownies. Puoi persino preparare caffè o cocktail con fiori CBD!

    Fatto 13: non esiste una dose ideale

    I fiori di CBD funzionano in modo diverso per tutti. Alcune persone sono più sensibili al CBD e sentono già l'effetto desiderato dopo piccole dosi, altre consumano dosi molto più elevate di CBD e si sentono meno. Il nostro consiglio: inizia con una dose bassa di CBD (ad esempio una o due inalazioni) e osserva come reagisce il tuo corpo. È quindi possibile aumentare lentamente la dose.
Trustpilot
Close Icon

Fai una domanda