Cosa sono i recettori dei cannabinoidi? - CBDNOL – CBDNOL IT
1 articolo 0 articolo
Deutsch English Italian French Spain
Trustpilot
  • Cosa sono i recettori dei cannabinoidi?

    La pianta di canapa è un essere complesso che contiene centinaia di diversi ingredienti attivi, ognuno dei quali ha effetti diversi sul corpo. Di tutti gli ingredienti attivi presenti nella canapa, sono i cannabinoidi a causare il maggior fermento nella comunità scientifica e sanitaria. Molti ora credono che, se usati come integratori, i cannabinoidi come il CBD possano aiutare le persone ad affrontare tutti i tipi di problemi. Tuttavia, il modo in cui interagiscono con il corpo può essere un po 'un mistero, quindi abbiamo pensato di guardare i recettori responsabili di tutti gli effetti: i recettori dei cannabinoidi.

    QUALI SONO I RECETTORI?

    I recettori dei cannabinoidi sono i "punti di azione" del sistema endocannabinoide - il meccanismo all'interno del corpo che interagisce con i cannabinoidi. Abbiamo questi recettori perché il corpo crea la sua versione naturale dei cannabinoidi e vengono utilizzati per produrre determinati effetti. La cannabis e la canapa sono le uniche fonti esterne conosciute di cannabinoidi e innescano questo sistema in noi. I cannabinoidi si legano a questi recettori, che a loro volta attivano il sistema endocannabinoide. Questi recettori possono essere trovati in tutto il corpo, praticamente ovunque vada il sistema nervoso centrale, compreso il cervello.

    I TIPI DI RECETTORI CANNABINOIDI

    Esistono due tipi principali di recettori cannabinoidi, i recettori CB1 e CB2. I recettori CB1 furono scoperti per la prima volta nel 1990 mentre i recettori CB2 erano vicini, scoperti nel 1993.

    RECETTORI DEI CANNABINOIDI

    I recettori CB1 sono presenti principalmente nel cervello, ma anche nel sistema nervoso centrale e nei relativi organi. È qui che si lega il THC nella cannabis, provocando effetti psicoattivi. Il CBD d'altra parte, non è per questo che non è psicoattivo. Si dice che questi recettori influenzino la memoria, l'umore, il sonno, l'appetito e la percezione del dolore. In quanto tali, hanno implicazioni nella gestione di cose come il dolore cronico e la depressione.

    DEPRESSIONE

    I recettori CB2 si trovano in tutto il corpo, compreso il sistema immunitario, il sistema gastrointestinale e gli organi correlati. Appaiono anche nel cervello, ma ancora densi come la loro controparte CB1. Si pensa che la funzione principale dei recettori CB2 aiuti a controllare l'infiammazione. Quando la risposta naturale degli endocannabinoidi è integrata con cannabinoidi esterni, può ridurre notevolmente la gravità dell'infiammazione che è nota per essere alla radice di molte condizioni.


    ALTRI RECETTORI CANNABINOIDI?

    La ricerca sul sistema endocannabinoide è relativamente nuova e c'è molto altro da scoprire. Potrebbero esserci anche altri tipi di recettori che non conosciamo ancora. La ricerca del 2012 ha scoperto che i cannabinoidi sembrano interagire con alcune aree del corpo in cui i recettori CB1 e CB2 non erano presenti, suggerendo un diverso recettore al lavoro. C'è ancora così tanto da imparare. Una cosa è certa, il sistema endocannabinoide e i recettori dei cannabinoidi che contiene svolgono un ruolo importante nelle nostre vite. Acquisire una migliore comprensione ci aiuterà a migliorare la nostra comprensione di come funziona il corpo nel suo insieme e, a sua volta, aprirà nuove opportunità per l'esplorazione scientifica.
Trustpilot
Close Icon

Fai una domanda