DeutschEnglishItalianFrenchSpain
1 Produkt 0 Produkte
Unsere Kunden sagen Hervorragend
4.7 von 5, basierend auf 3250 Bewertungen
Trustpilot
  • La cannabis aiuta con l'artrite e il dolore?

    L'artrite cronica è la principale causa di disabilità. Non esiste una cura farmacologica e il numero di persone che sono affetti da questa malattia è in costante aumento studi di laboratorio e pazienti confermano l'esperienza personale è che il THC e CBD può ridurre il dolore e l'infiammazione, se applicato come trattamento per l'artrite, ma completo clinica Mancano le prove

    CHE COS'È L'ARTRITE?
    L'artrite colpisce le articolazioni con dolore, gonfiore e rigidità. La malattia di solito inizia nel Medioevo, quando circa una persona su dieci inizia a vivere con qualche forma di artrite. Le forme più comuni sono l'artrite reumatoide, la gotta, il lupus, la fibromialgia e l'artrite settica. Il dolore è un sintomo comune in tutti i tipi di artrite e pochi farmaci possono ridurre questa condizione cronica. Molti pazienti diventano dipendenti da antidolorifici oppiacei, rischiando la morte o condizioni di vita miserabili. Negli stati nordamericani, dove la cannabis è legale, molte persone hanno iniziato terapie con cannabis anziché antidolorifici o per ridurre il consumo di oppiacei. In questi stati, le morti per uso di oppiacei medici sono diminuite del 25 per cento in pochi anni.
    CBD E THC IN SCIENZE PER TRATTAMENTI CONTRO L'ARTRITE
    La cannabis non è un nuovo trattamento per l'artrite. Da antica medicina cinese per farmacopea ufficiale occidentale fino alla fine degli anni Trenta divieto estratti di cannabis sono stati disponibili nel sciamano o dagli scaffali in farmacia americana ed europea per trattare il dolore di varia origine.
    Prove da recenti ricerche suggeriscono che il THC, il CBD e l'intero fitocomplesso di cannabis hanno misure terapeutiche nel trattamento del dolore cronico e dell'infiammazione. Test di laboratorio e alcune prove cliniche dimostrano che l'effetto antinfiammatorio dei cannabinoidi può rallentare il progresso dell'artrite.
    Questo studio del 2007 mostra che i nostri nervi sono pieni di recettori cannabinoidi e che i recettori CB1 periferici possono essere bersagli importanti nella lotta contro il dolore da artrite. Il sistema del recettore dei cannabinoidi è stato anche preso di mira sia per l'artrite reumatoide che per il trattamento del dolore da osteoartrite in questo studio del 2008. Alcuni anni dopo, nel 2014, questo altro studio analizza come il sistema endocannabinoide sia coinvolto nella modulazione del dolore da osteoartrosi. Esso sarà effettuato molto più ricerca di laboratorio, mentre il farmaco brevettato a base di cannabis Sativex un "dimostrato significativo effetto analgesico nel trattamento del dolore causato da artrite reumatoide, e una significativa riduzione dell'attività di malattia" sul fronte clinico.
    CANNABIDIOL E IL PERCORSO NON PSICOTROPICO
    Il CBD è sul radar scientifico a causa della sua efficacia come agente anti-artritico senza gli effetti psicotropici del THC. Uno dei primi studi di azione CBD ha suggerito una possibile ingestione orale della CBD come sostanza anti-artritico, prima, durante una recente ricerca giunge alla conclusione che un cannabinoide sintetico CBD-derivati rappresentano un potenziale nuovo farmaco per l'artrite reumatoide e altre malattie infiammatorie può.
    Anche i preparati topici con CBD vengono analizzati per il loro potenziale terapeutico senza effetti collaterali. L'effetto della cannabis sulla reumatoide topico è stato analizzato in una ricerca a partire dal 2016, che indica che il dolore applicazioni CBD attualità aiuti l'artrite e l'infiammazione nei ratti senza effetti collaterali apparenti causano. Il recettore CB2 CBD regola anche la sensibilizzazione centrale e le reazioni al dolore associate all'osteoartrosi dell'articolazione del ginocchio, secondo questa ricerca del 2013. Dobbiamo sempre ricordare che la sperimentazione animale non conduce necessariamente a sperimentazioni umane di successo e trattamenti successivi approvati.
    CANNABIS AIUTA L'ARTRITE QUANDO UNA CURA NON È TROVATA
    Tutte le prove di ricerca ci dicono che sia l'attività di modulazione del sistema immunitario CBD che quella del THC possono aiutare le condizioni autoimmuni come l'artrite reumatoide. Questi due cannabinoidi hanno dimostrato di essere antinfiammatori e analgesici e possono ridurre l'ansia e la depressione che spesso accompagnano malattie gravi. Almeno nelle ricerche di laboratorio e nella (molta) esperienza del paziente, i derivati della cannabis possono facilitare sia i sintomi dell'artrite che gli effetti avversi degli antidolorifici.
    Nonostante alcuni recenti progressi nella ricerca clinica "ufficiale", la mancanza di dati strutturati alla base dell'efficacia della cannabis come alternativa al trattamento per l'artrite, l'artrosi e la prevenire l'artrite reumatoide da fornire agli operatori sanitari di oggi con protocolli di trattamento specifici. Allo stesso tempo, viene fornito un certo numero di prodotti cannabinoidi affidabili per la salute umana, e oltre le statistiche, le persone li trovano in modo efficace. Ciò detto, gli effetti della fitoterapia sulle terapie croniche del dolore e della riduzione del dolore in generale, possono variare ampiamente a seconda delle condizioni specifiche del paziente. Alimenti a base di cannabis, oli o estratti inalati possono aiutare ad alleviare vari tipi di dolori articolari. Argomenti trattati con balsamo e cannabis permettono ai pazienti di indirizzare solo le aree dolenti. È stato riferito che questi preparati possono aiutare con sollievo dal dolore quasi immediatamente. Questi risultati promettenti iniziali stanno spingendo la ricerca su nuove terapie a base di cannabinoidi che si spera possano trattare l'artrite. Sono necessarie ulteriori prove. I protocolli di trattamento sono i benvenuti per aiutare i pazienti a ottenere il massimo da ciò che hanno già sperimentato con l'automedicazione della cannabis.
  • Comments on this post (1 comment)

    • Johnd594 says...

      Great blog! I am loving it!! Will come back again. I am taking your feeds also caadcekfbdbd

      Juli 21, 2018

  • Leave a comment

Trustpilot

Kontaktieren Sie uns