DeutschEnglishItalianFrenchSpain
1 Produkt 0 Produkte
Trustpilot
  • Farmacodinamica: effetti e meccanismi dei cannabinoidi

    I cannabinoidi hanno guadagnato molta attenzione negli ultimi anni - sia dalla legalizzazione della cannabis, che gli Stati Uniti che sta investendo molti studi scientifici nei loro effetti o l'ascesa di canapa e CBD. Questa attenzione porta una scoperta costante nel campo, con la maggior parte dei progressi che appaiono positivi, se non inizialmente. Come tale, abbiamo pensato che sarebbe stato utile esaminare alcune delle complesse farmacodinamiche dei cannabinoidi - i loro meccanismi ed effetti.

    UNO SGUARDO AI MECCANISMI DEI CANNABINOIDI
    I cannabinoidi trovati nella canapa interagiscono con il corpo legandosi ai recettori del sistema endocannabinoide. Questo è un sistema che esiste in tutti gli esseri umani e si estende in tutto il corpo. Naturalmente, il corpo produrrà le proprie versioni di cannabinoidi per interagire con questo sistema, ma l'aggiunta di ceppi esterni migliorerà la stimolazione del sistema.
    Esistono attualmente due principali tipi di recettori in questo sistema (la scoperta del sistema endocannabinoide è relativamente nuova). Il primo è il recettore CB1. I recettori CB1 si trovano principalmente nel cervello, nel sistema nervoso centrale e in organi correlati. Si ritiene che svolgano un ruolo in funzioni come il sonno, l'appetito, l'umore e la percezione del dolore.
    L'altro tipo di recettore con cui i cannabinoidi interagiscono sono noti come recettori CB2. Questi si trovano in tutto il corpo, principalmente nel sistema immunitario, nel sistema gastrointestinale e negli organi correlati. L'attivazione di questi recettori dovrebbe aiutare a modulare l'infiammazione e ridurne la gravità.
    L'EFFETTO DEI CANNABINOIDI
    Anche se molto più complicato, il concetto di cui sopra delinea la meccanica nucleare di come i cannabinoidi interagiscono con il corpo. È interessante notare che tutti i seguenti sono stati studiati, con nuove interazioni che vengono regolarmente scoperte, dando forma alla nostra comprensione dei loro effetti reali.
    THC (TETRAHYDROCANNABINOL)
    THC, è senza dubbio il cannabinoide più famoso e ampiamente riconosciuto di tutti. È anche spesso il cannabinoide più comune trovato nella cannabis. Nella canapa, è presente solo in una piccola quantità - così piccola è spesso legale.
    Il THC è psicoattivo, quindi chi lo usa per sentirsi "alto". Inoltre, è anche pensato per fornire sollievo dal dolore, stimolare l'appetito, ridurre la nausea e sopprimere gli spasmi muscolari.
    CBD (CANNABIDIOL)
    Forse il prossimo cannabinoide più famoso, il CBD, è completamente non psicoattivo, il che significa che il suo uso non può causare un alto livello. Può essere trovato sia in canapa che in cannabis in grandi quantità.
    I principali effetti della CBD sono la riduzione di infiammazione, il dolore, la stimolazione dell'appetito, riduzione nausea, ridotta l'ansia, la gestione psicosi, la frequenza delle crisi ridotta, crampi muscolari restrittivo, e rallentando la crescita di batteri - solo per citarne alcuni. Come puoi vedere, il CBD è al centro di indagini scientifiche per una buona ragione.
    CBC (CANNA BICHROMENE)
    La CBC, sebbene in piccole quantità, spende molto più a lungo di altri cannabinoidi nel sangue. Pertanto, i suoi effetti potrebbero richiedere più tempo. Si pensa di offrire sollievo dal dolore, ridurre l'infiammazione, rallentare la crescita dei batteri e promuovere la crescita delle ossa.
    CBG (CANNABIGEROL)
    CBG agisce come una cellula staminale per altri cannabinoidi come THC, CBC e CBD. Quando la pianta di canapa cresce, CBG si trasforma in tutti. Come tale, rimane poco nella pianta matura quando si tratta di raccolta. Si ritiene che i suoi effetti siano sollievo dal dolore, riduzione dell'infiammazione, crescita ossea promossa e capacità di aiutare a combattere le infezioni fungine.
    CBN (CANNABINOL)
    Il CBN viene generato quando il THC è esposto all'ossigeno. Risulta in un effetto calmante. Come tale, è associato a sollievo dal dolore, riduzione degli spasmi muscolari e miglioramento del sonno. Quando si usa la cannabis, è in parte responsabile dell'effetto letargico "couchlock" che a volte può essere vissuto.
    Come puoi vedere, c'è molto da imparare sui cannabinoidi e su come interagiscono con i nostri corpi. La farmacodinamica dei cannabinoidi è un argomento complesso e molto profondo. Spero che quanto sopra possa darti una buona, breve panoramica di quello che sta succedendo - ma c'è ancora molto da leggere per coloro che vogliono saperne di più.
  • Comments on this post (0 comments)

  • Leave a comment

Related posts

Trustpilot