1 articolo 0 articolo
I nostri clienti dicono Eccezionale
4.8 su 5 sulla base di 8786 recensioni
Trustpilot
  • La pianta di canapa (Cannabis Sativa): origine e storia della pianta utile più antica del mondo

    Sapevi che migliaia di anni fa le persone usavano la canapa come pianta medicinale e utile? La storia della pianta della canapa, infatti, è strettamente legata al progresso tecnico dell'umanità. In questo articolo diamo uno sguardo alla storia del raccolto più antico del mondo.

    Tutto è iniziato in Asia ... giusto?

    La canapa è così vecchia che non è ancora chiaro quando e dove la canapa sia apparsa per la prima volta come pianta utile. Mentre molti ricercatori vedono l'origine della canapa industriale in Asia, altri ipotizzano il Medio Oriente. È indiscusso che la canapa fosse già nel 5000 a.C. Nell'antica Cina. La canapa resistente e più economica ha sostituito in particolare le pelli di animali: la maggior parte delle persone la indossava ogni giorno. Il dominio della canapa in Cina durò fino al XIII secolo. Poi il cotone importato dall'India prese il controllo.

    A proposito: anche le prime corde in fibra di canapa provengono dalla Cina (intorno al 2.800 a.C.). La carta più antica del mondo si trova anche in Cina intorno al 140-87 a.C. È stato creato da fibre di canapa.

    Canapa in Europa

    La pianta di canapa è arrivata in Europa attraverso Russia, Lituania e Svezia. Gli scritti più antichi conosciuti sull'uso della canapa in Europa risalgono all'anno 800 d.C. - si tratta di un'istruzione di Carlo Magno ai contadini, ma per favore coltivate più canapa. Fino al XIX secolo, la canapa era una materia prima essenziale in Europa. Biglietti di navi, titoli, giornali, carta moneta, libri: tutto questo e molto altro era fatto di canapa. Anche la Bibbia una volta era realizzata con fibre di lino e canapa.

    Diaspora globale e canapa in America

    I marinai spagnoli portarono per la prima volta la canapa in America intorno al 1500. Lì la canapa divenne rapidamente una delle materie prime più importanti di tutte: tra il 1631 e l'inizio del 19 ° secolo, la canapa era persino una valuta molto diffusa nel Nord America. Levi Strauss ha realizzato i primi jeans al mondo con la canapa nel 1870 e alcuni paesi hanno persino richiesto ai loro agricoltori di coltivare la canapa per legge. Le prime bozze della costituzione degli Stati Uniti furono scritte su carta di canapa e anche la prima bandiera americana fu fatta di canapa.

    La guerra alla canapa

    Con l'avvento del cotone e dei sintetici, la canapa fu bandita in America insieme alla marijuana negli anni '70. Le piante di canapa furono demonizzate dai media, dai politici, dagli industriali (soprattutto William Randolph Hearst e aziende) e la campagna diffamatoria si estese rapidamente ad altri paesi. In Germania, il 22 dicembre 1971, l '"Opium Act" fu ribattezzato il 22 dicembre 1971 in "Narcotics Act" (BtMG). La cannabis è menzionata letteralmente nella legge e completamente vietata, e la legge sugli stupefacenti entra in vigore nel gennaio 1972.

    La canapa nei tempi moderni

    Oggi, la canapa è di nuovo di gran moda. Non da ultimo a causa del cambiamento climatico, cresce la necessità di materiali alternativi e rispettosi dell'ambiente e la canapa è una scelta ovvia ed eccellente. La coltivazione di piante di canapa e marijuana è legalizzata in sempre più paesi e il CBD è in aumento in tutto il mondo. Dopo anni di divieto, il raccolto più antico del mondo sta ritrovando la sua strada nella società in generale. Finalmente!
Trustpilot
Close Icon

Fai una domanda