DeutschEnglishItalianFrenchSpain
1 Produkt 0 Produkte
Unsere Kunden sagen Hervorragend
4.7 von 5, basierend auf 3250 Bewertungen
Trustpilot
  • Quali sono i benefici per la salute della CBD?

    Quali sono i benefici per la salute della CBD?

    A differenza del tetraidrocannabinolo (THC), il cannabidiolo (CBD) è un altro componente della cannabis. Non è psicoattivo, il che significa che non fa in modo che gli utenti effettuino chiamate elevate. Le sue proprietà antinfiammatorie lo hanno reso un componente efficace nel trattamento di vari problemi medici. Pertanto, ci sono alcuni benefici per la salute con CBD e alcuni dei benefici per la salute sono da aspettarsi in questo articolo. Potrebbe valere la pena provare l'olio di CBD se si verifica uno dei seguenti problemi poiché può migliorare notevolmente la salute.
    Trattamento del dolore cronico
    I cannabinoidi nella marijuana medica aiutano ad alleviare il dolore acuto e cronico come il mal di schiena cronico. La ragione di ciò è che il CBD interagisce con i recettori cerebrali e il sistema immunitario, causando effetti di alleviamento del dolore. A differenza del tetraidrocannabinolo o del THC, il CBD non ti porta in alto, il che rende bene trattare il dolore cronico nei bambini e negli animali domestici. Inoltre, il CBD ha proprietà antinfiammatorie naturali che invertono gli effetti infiammatori dei muscoli.
    Sollievo dai crampi mestruali
    Oltre a alleviare il dolore cronico, il CBD ha dimostrato efficacia nell'alleviare i crampi mestruali. Ha proprietà anti-infiammatorie e di rilassamento muscolare che aiutano a rilassare i muscoli, con conseguente minor dolore. I ceppi CBD aiutano anche a trattare i sintomi che si verificano durante le mestruazioni. Se si utilizza l'olio CBC, attiva i recettori dei cannabinoidi nella regione pelvica, con una conseguente riduzione di dolore e disagio nella cervice, dell'utero e delle ovaie.
    Ridurre le convulsioni
    La CBD può trattare l'epilessia e i disturbi neuropsichiatrici. Aiuta a ridurre la frequenza e l'intensità delle crisi. Secondo studi recenti, i pazienti con epilessia hanno mostrato molti miglioramenti dopo l'assunzione di CBD. Questa ricerca suggerisce anche che può aiutare a trattare i disturbi associati all'epilessia come la neurodegenerazione, le malattie psichiatriche e le lesioni neuronali.
    Acne migliorata
    L'acne si verifica a causa della sovrapproduzione di sebo, che quindi ostruisce i follicoli piliferi che causano brufoli o punti neri. Queste condizioni possono essere piuttosto deprimenti, con conseguente bassa autostima. Il CBD può aiutare a invertire la sovrapproduzione di sebo. Limita la produzione di olio dalla pelle, che aiuta a controllare l'acne. La ragione di ciò è la presenza di recettori endocannabinoidi nelle ghiandole sebacee e nei follicoli piliferi, il che rende gli effetti dei cannabinoidi efficaci. L'effetto antinfiammatorio del CBD sulle ghiandole sebacee aiuta anche nel trattamento dell'acne. A parte questo, il CBD aiuta ad alleviare la scarsa autostima dell'acne. Tuttavia, non dovrebbe essere trattato senza consultare il proprio dermatologo.
    Aiuta a combattere il cancro
    Il CBD ha proprietà anti-cancro. Tuttavia, questi sono solo risultati delle prime fasi della ricerca. Secondo questi risultati, l'olio di cannabis ha avuto successo nel trattamento delle cellule tumorali tra i pazienti di marijuana medica. In che modo il CBD aiuta con il cancro? Si combina con i recettori cannabinoidi CB1 e CB2 della cellula tumorale, con conseguente aumento della sintesi di ceramide che accelera la morte cellulare. Aiuta anche a ridurre i tumori e alleviare i sintomi del cancro. La sua capacità di controllare l'infiammazione e combattere la riproduzione cellulare ne fa un trattamento oncologico promettente. Tuttavia, si raccomanda che i pazienti oncologici non si auto-meditino.
    Sollievo dalla paura
    Il CBD ha elevate proprietà ansiolitiche. Inoltre, a differenza di altri farmaci usati per trattare i disturbi d'ansia, non ha effetti collaterali avversi. Il CBD migliora il trasferimento dei recettori 5-HT1A responsabili del controllo del rilascio di serotonina. Con il rilascio di abbastanza serotonina, il cervello può controllare la depressione, che porta a un miglioramento dell'umore. Interagendo con recettori CB1 e CB2 dei cannabinoidi, contribuisce ad inibire il rilascio di ammide di acido grasso, che è responsabile per la ripartizione di anandamide. Con la rimozione di anandamide, il corpo non può controllare l'ansia e la depressione.
    Sulla base della ricerca, i benefici per la salute della CBD sono in aumento. Si consiglia di consultare il proprio medico prima di assumere qualsiasi erba contenente questo componente per motivi medici.
    Fonte: Bio autore: Taylor Walker
  • Comments on this post (0 comments)

  • Leave a comment

Trustpilot

Kontaktieren Sie uns