1 articolo 0 articolo
I nostri clienti dicono Eccezionale
4.8 su 5 sulla base di 8786 recensioni
Trustpilot

CBDNOL Blog

  • Esperienze con olio di CBD: ecco come può funzionare l'olio di CBD

    Tutti parlano dell'olio di CBD come rimedio naturale. Le persone di tutto il mondo segnalano con entusiasmo gli effetti del CBD su un'ampia varietà di disturbi, dal dolore fisico ai problemi di addormentamento fino a malattie gravi come l'epilessia o il cancro. Sembra incredibile? Di seguito ti presenteremo alcune esperienze con l'olio di CBD.

    Per prima cosa

    Il CBD non è stato ancora completamente studiato. Mentre ci sono molti studi che confermano alcune proprietà positive (ad esempio, gli effetti antinfiammatori) del CBD, la ricerca sul CBD è ancora agli inizi. Soprattutto, in futuro saranno necessari più studi con soggetti umani.

    Perché ti stiamo dicendo questo? Perché per legge non ci è permesso fare nessuna "promessa di guarigione". Mentre leggi le seguenti esperienze sull'olio di CBD, dovresti essere consapevole di due punti:

    • Il CBD sembra avere molte proprietà salutari,
    • Tuttavia, molte di queste proprietà non sono ancora state scientificamente provate.

    Le seguenti esperienze con l'olio di CBD sono proprio questo: Esperienze individuali. Non ci sono promesse di guarigione e nessuna garanzia che il CBD funzionerà allo stesso modo per te.

    Le esperienze con l'olio di CBD a colpo d'occhio

    • Infiammazione

    Che si tratti di acne, morbo di Crohn o borreliosi: molte persone usano il CBD con successo contro l'infiammazione. Le proprietà antinfiammatorie sono già state dimostrate anche da studi. Un grande vantaggio rispetto all'ibuprofene o all'ASA? Una dipendenza è esclusa con CBD.

    • Dolore

    L'olio di CBD sembra aiutare con mal di testa ed emicrania. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che il CBD aumenta i livelli di serotonina e dilata i vasi sanguigni. Secondo alcune esperienze sull'olio di CBD, grazie al CBD, alcune persone sono state in grado di declassare i loro antidolorifici. Puoi trovare un rapporto sull'esperienza su CBD e dolore, ad esempio, in Vogue leggi.

    • Ansia

    Molti dei nostri clienti riferiscono di come sono stati in grado di alleviare l'ansia con il CBD. Gli studi suggeriscono che il CBD può avere un effetto calmante sul sistema nervoso centrale. Questo potrebbe aiutare con ansia, attacchi di panico e fobie sociali, per esempio.

    • Epilessia

    Il CBD funziona per l'epilessia. Questo è uno dei pochi effetti del CBD scientificamente provati. Di conseguenza, molti malati riferiscono un minor numero di convulsioni e crampi dopo l'assunzione di CBD, specialmente nell'epilessia della prima infanzia. Il farmaco CBD Epidyolex® è già ufficialmente approvato.

    • Problemi di sonno

    Alcuni utenti di CBD usano il CBD per addormentarsi. Secondo questo, il CBD può avere un effetto calmante, evitare le fasi di veglia notturna e assicurarti un sonno migliore. Un rapporto sull'esperienza sul CBD e sui problemi del sonno è disponibile, ad esempio, in Cosmopolitan < /span>.

    • Nausea

    Il CBD sembra essere in grado di aiutare contro la nausea. Può anche stimolare l'appetito. Gli studi sugli animali hanno dimostrato che l'olio di CBD a basso dosaggio aiuta ad alleviare la nausea e il vomito. Sono necessari studi con soggetti umani, ma l'esperienza con l'olio di CBD sembra promettente.

    • Stress

    Nelle nostre recensioni su Trustpilot puoi sempre trovare testimonianze sul CBD di utenti che usano il CBD per rilassarsi. Di conseguenza, il CBD aiuta a spegnere e agisce come un creatore di umore.

    • Problemi della pelle

    Il CBD può essere utilizzato anche per i problemi della pelle. Ad esempio, uno studio ha scoperto che l'olio di CBD può aiutare con l'acne. Alcuni utenti segnalano anche esperienze positive di olio di CBD con neurodermite. Per il trattamento dei problemi della pelle, i cosmetici al CBD possono essere una buona scelta.

    Parole di chiusura

    L'olio di CBD sembra essere molto versatile. A causa dei suoi effetti antinfiammatori, molte persone lo usano per alleviare il dolore e curare vari disturbi. Resta da vedere cosa scopriranno gli studi scientifici sugli effetti dell'olio di CBD nel prossimo futuro.

  • Il CBG è il nuovo CBD? La differenza spiega

    Il cannabigerolo (CBG) è un nuovo composto di cannabis che sta attirando molta attenzione. Come il cannabidiolo (CBD), è un cannabinoide presente nelle piante di cannabis e canapa. Sebbene il CBG abbia bisogno di ulteriori studi, sembra avere forti e promettenti benefici per la salute. Per questo motivo in molti si chiedono: il CBG è il nuovo CBD?

    Quali sono le differenze tra CBG e CBD?
    Il CBG è un composto chimico che si trova in una giovane pianta di canapa o cannabis. Man mano che la pianta matura, il CBG si sintetizza in altri cannabinoidi come CBD e tetraidrocannabinolo (THC). Per questo motivo, a volte viene chiamato "cellula staminale" o "cannabinoide madre".

    A causa del fatto che c'è più ricerca sul CBD, c'è molta più consapevolezza e conoscenza sul CBD che sul CBG. Il CBD è più facile da trovare rispetto al CBG. Inoltre, ci sono molti prodotti CBD e metodi di consegna mentre ci sono molti meno prodotti CBG sul mercato. Tuttavia, se stai assumendo un prodotto CBD ad ampio o completo spettro, probabilmente contiene già piccole quantità di CBG.

    Come il CBD, il CBG è un cannabinoide non inebriante, il che significa che ha vinto non farti sballare. CBD e CBG condividono alcune proprietà simili in quanto entrambi hanno potenti proprietà antinfiammatorie.

    Ma ci sono alcune differenze nei loro effetti sul nostro corpo. Il CBG sembra avere tutti i tipi di potenziali benefici per la salute che il CBD non ha. Di conseguenza, alcuni allevatori e aziende stanno coltivando piante con concentrazioni più elevate di CBG.

    Quali sono i benefici per la salute del CBG?
    Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per arrivare a una comprensione definitiva delle proprietà salutistiche del CBG, questi sono alcuni dei benefici che è emerso dagli studi effettuati finora.

    Ad esempio, il CBD non sembra avere proprietà antibatteriche per stimolare l'appetito o aiutare con il glaucoma.

    Gli studi hanno ha dimostrato che il CBG, oltre ad aiutare altri cannabinoidi a trattare lo Staphylococcus aureus resistente alla meticillina (MRSA), noto anche come infezione da stafilococco resistente ai farmaci. Per le persone con scarso appetito o nausea causata dal trattamento del cancro o da altri motivi, il CBG può essere un potente stimolatore dell'appetito, secondo uno studio sui ratti nel 2016. Infine, alcune ricerche promettenti hanno dimostrato che il CBG potrebbe trattare la pressione intraoculare associata al glaucoma.

    Il CBG è il nuovo CBD?
    Mentre alcuni potrebbero dire che il CBG è "il nuovo CBD", sono composti diversi con proprietà diverse. È improbabile che il CBG sostituisca il CBD, anche se potrebbe esserci un ronzio iniziale a riguardo man mano che si diffondono ulteriori informazioni, studi e consapevolezza. Man mano che la ricerca continua, saremo in grado di saperne di più su come entrambi i composti possono aiutarci.

    Il ronzio per il CBG è legittimo e gli studi condotti finora sono incoraggianti. Questo può essere un utile rimedio naturale o integratore per molti disturbi e problemi di salute. Tuttavia, ti consigliamo sempre di parlare con un medico prima di utilizzare qualsiasi nuovo prodotto per la salute di qualsiasi tipo.

  • Come il CBD può aiutare contro l'acne

    L'acne è un problema cutaneo molto diffuso, soprattutto negli adolescenti durante la pubertà. Sebbene la malattia non sia pericolosa, mette molto stress alle persone colpite. Ricerche recenti mostrano che il CBD è uno strumento potente nella lotta contro l'acne. Ma cosa dice esattamente la scienza?

    Che cos'è l'acne?

    L'acne è una delle malattie della pelle più diffuse al mondo, che si manifesta prevalentemente durante la pubertà e, più raramente, oltre. L'espressione varia da persona a persona. Nella maggior parte dei casi, l'acne si presenta sotto forma di brufoli, pustole e punti neri nell'area del viso, meno spesso nell'area della schiena e del décolleté.

    Il tipo più comune è acne vulgaris , l'acne comune. A seconda della gravità, è diviso in tre diversi livelli, che vanno dai brufoli e punti neri sul viso come livello più leggero a noduli infiammati che lasciano cicatrici nel livello più grave.

    L'acne è una malattia ormonale che guarisce nella maggior parte dei casi entro la fine della pubertà. La causa dell'acne risiede negli ormoni sessuali maschili, i cosiddetti androgeni . Questi androgeni sono prodotti anche dalle donne, soprattutto durante la pubertà. Stimolano la produzione di sebo della pelle. Il sebo viene rilasciato attraverso i pori. A causa dei cambiamenti ormonali durante la pubertà, viene prodotto più materiale di corno, che ostruisce i dotti dei pori. Il sebo che fuoriesce attira i batteri - si verifica un'infiammazione.

    Ma non solo le fluttuazioni ormonali durante la pubertà sono un fattore scatenante dell'acne, ma anche, ad esempio, aumento dello stress e dello stress psicologico, o numerosi farmaci come psicofarmaci o antibiotici. Una dieta scorretta può anche portare ad un aumento della produzione di sebo e, nei casi più gravi, all'acne.

    In che modo il CBD aiuta con l'acne ?

    L'acne è un problema molto spiacevole per le persone colpite. La malattia è spesso associata a vergogna e diminuzione della fiducia in se stessi. In casi particolarmente gravi può verificarsi anche depressione. Esistono, a seconda della gravità, un numero quasi infinito di opzioni di trattamento, ma in alcuni casi difficilmente portano il beneficio sperato.

    Studi dall'Ungheria mostrano che il CBD può essere usato anche per curare l'acne. Gli scienziati hanno scoperto che i recettori endocanabinoidi che interagiscono con il CBD sono presenti anche nelle ghiandole sebacee e nei follicoli piliferi. Il CBD inibisce la degradazione dell'endocannabinoide del corpo anandamide . Questo a sua volta inibisce l'aumento della produzione di sebo delle ghiandole sebacee.

    Ma non solo le cause dell'acne possono essere trattate con il CBD. Poiché i dotti del sebo si intasano nell'acne e le regioni colpite si infiammano, il CBD contrasta anche questo. Il CBD ha un effetto antinfiammatorio e quindi ha la capacità di trattare con successo le conseguenze esterne dell'acne. C'è meno infiammazione e la carnagione si normalizza.

    Ulteriori effetti positivi del CBD per la pelle

    Oltre all'effetto inibitore sulla produzione di sebo e all'effetto antinfiammatorio, il CBD ha molti altri effetti promettenti sulla pelle e sulla carnagione. Questo lenisce la pelle irritata e arrossata e regola la pelle grassa e grassa. A causa della ridotta produzione di sebo, ci sono meno macchie della pelle come brufoli, pustole e punti neri. Inoltre, il valore del pH della pelle è stabilizzato.

    Poiché il CBD è un prodotto naturale e non ha effetti collaterali, aiuta anche a migliorare e ad abbellire la carnagione nel suo insieme, con o senza acne.

    Sorgente

    Olàh, A.; Toth, B. I.; Borbíro, I.; Sugawara, K.; Szöllõsi, A. G .; Czifra, G.; Pal, B.; Ambrus, L.; Kloepper, J.; Fotocamera, E.; Ludovici, M.; Picardo, M.; Voti, T.; Zoubulis, C.C.; Paus, R.; Bíró, T. (2014): Il cannabidiolo esercita effetti sebostatici e antinfiammatori sui sebociti umani. In: The Journal of Clinical Investigation, 124 (9), pp. 3713-3724.

  • Cos'è l'olio di CBD? Origine, effetto, dosaggio e altro!

    I prodotti CBD sono considerati sicuri, naturali e convenienti. Che si tratti di disturbi fisici, stress, malattie fisiche o insonnia: il CBD può aiutare - ed è anche adatto come integratore alimentare generale per il benessere mentale e fisico. Ma cos'è il CBD e come lo usi ? Risponderemo a questo e altro nel seguito. Divertiti a leggere!

    Che cos'è il CBD?

    Come più di 80 altri cannabinoidi attivi (composti chimici), il cannabidiolo proviene dalla pianta di cannabis sativa (canapa). La canapa è la pianta utile più antica del mondo ed è stata utilizzata per migliaia di anni per scopi medicinali e naturopatici, poiché la pianta interagisce con la cosiddetta Sistema endocannabinoide . A differenza del tetraidrocannabinolo (THC), l'altro cannabinoide primario e più noto nella pianta di canapa, il CBD non è psicoattivo. Quindi chiunque consumi CBD non si sentirà mai "sballato"!

    Come funziona il CBD?

    Il CBD lavora con il sistema endocannabinoide del corpo. È così che il CBD influenza la produzione degli endocannabinoidi del corpo, che agiscono come neurotrasmettitori: trasmettono segnali in tutto il corpo per mantenere in equilibrio le funzioni fisiologiche del corpo. Sebbene sia CBD che THC tramite i recettori CB1 e CB2 (leggi qui: Cosa sono recettori dei cannabinoidi? ) interagiscono con il sistema endocannabinoide, il loro effetto è molto diverso:

    • THC si aggancia ai recettori CB1. Questi sono principalmente presenti nel cervello e regolano la nostra cognizione, memoria, capacità motorie e la nostra sensibilità al dolore. Allo stesso tempo, però, il THC inibisce il rilascio di neurotrasmettitori e aumenta il rilascio di altri composti. Questo cambia il normale funzionamento del corpo umano.
    • Gli effetti del CBD non sono stati ancora adeguatamente studiati. Tuttavia, i ricercatori sospettano che il CBD interagisca principalmente con i recettori CB2 e, a differenza del THC, stimoli il corpo a produrre più endocannabinoidi. Questo porta a meno ansia, stress, dolore o infiammazione.

    Quali sono i vantaggi del CBD?

    Sebbene la ricerca sui benefici per la salute del CBD sia ancora agli inizi, studi recenti suggeriscono che il CBD può aiutare a curare e prevenire numerose malattie. Ad esempio, il CBD può alleviare l'ansia, alleviare gli effetti collaterali della chemioterapia o aiutare con l'epilessia. Inoltre, il CBD ha effetti antinfiammatori e può aiutare con vari tipi di dolore fisico.

    A proposito: il CBD può anche aiutare a curare l'Alzheimer, il cancro o la sclerosi multipla. Può fornire un trattamento naturale per schizofrenia, ansia e depressione, alleviare lo stress e migliorare la qualità del sonno.

    In che modo il CBD isola e
    il CBD a spettro completo differisce?

    Al giorno d'oggi c'è un'ampia varietà di CBD da acquistare, ad esempio come fiori CBD, polline CBD, cosmetici CBD o oli CBD. Quando si tratta di olio di CBD, si distingue principalmente tra CBD isolato e CBD a spettro completo:

        ng, metabolismo, sonno, livelli di stress e genetica. Inoltre, alcune persone sono semplicemente più sensibili di altre all'ingestione di olio di CBD.

     

    Ci sono effetti collaterali?

    La maggior parte delle persone tollera bene il CBD. Dopotutto, il CBD è una sostanza vegetale naturale che è innocua anche a dosi elevate. Gli effetti collaterali più comuni ma innocui del CBD sono lieve sonnolenza, perdita di appetito, secchezza delle fauci, diarrea o minima perdita di peso.

    Importante: non puoi diventare psicologicamente o fisicamente dipendente dal CBD. In effetti, il cannabidiolo può aiutare a curare una dipendenza esistente!

    Cosa devo considerare quando acquisto CBD?

    L'acquisto e l'uso del CBD sono legali in Germania purché il prodotto CBD contenga un massimo dello 0,2% di THC. Pertanto, dovresti acquistare il tuo CBD solo da negozi affidabili e rispettabili, ad esempio da CBDNOL®. Inoltre, presta attenzione all'origine e alla purezza del CBD. Da dove viene il CBD? Da colture certificate UE? Quali test di terze parti vengono eseguiti per garantire la purezza del prodotto CBD ed escludere la contaminazione?

    Se un'azienda non è disposta a divulgare tali informazioni, dovresti fare attenzione. Ci sono molti fornitori di CBD sicuri là fuori che sono felici di educare i propri clienti e di mettersi in contatto con te.

    Il CBD funziona anche sugli animali domestici?

    L'olio di CBD può essere utile anche per gli animali domestici. Ad esempio, il CBD può alleviare l'ansia nei cani e nei gatti o negli animali più anziani, alleviare il dolore nella vita di tutti i giorni. Puoi semplicemente mescolare il CBD nel cibo per questo - e dovresti iniziare con una piccola dose. Ulteriori suggerimenti e informazioni sull'argomento sono disponibili nel nostro articolo: CBD per il tuo cane: questi sono i maggiori vantaggi e rischi .

    Dove posso acquistare CBD?

    Ora ci sono molti fornitori dai quali puoi acquistare CBD in un'ampia varietà di varietà e formati. Tuttavia, non consigliamo di acquistare alcun prodotto CBD sconosciuto ed economico dal tuo negozio di fumo o dalla stazione di servizio locale. La scelta migliore? Affidati a fornitori rinomati specializzati in CBD!

    Se desideri acquistare CBD online, troverai una vasta selezione di prodotti CBD di alta qualità CBDNOL una vasta selezione di prodotti CBD di alta qualità - e può comodamente avere il CBD consegnato a casa tua.

  • Fiori CBD: l'alternativa per i fumatori

    Molte malattie non contagiose causano milioni di morti in tutto il mondo. Cosa li innesca? In molti casi dalla dipendenza da tabacco. Puoi scoprire come i fiori di CBD possono aiutarti in questo di seguito.

    Cosa devi sapere sul CBD

    A differenza del THC, il CBD non crea dipendenza. Il cannabidiolo (CBD) è uno degli ingredienti non psicoattivi nella pianta di canapa e non modifica le funzioni cerebrali. Anche l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) classifica il CBD come completamente innocuo per la stragrande maggioranza delle persone. Ad oggi non sono noti effetti collaterali gravi, overdose o dipendenza dal CBD.

    In che modo i fiori di CBD possono aiutare con la dipendenza da nicotina

    • I fiori di CBD possono alleviare il desiderio di nicotina.

    I fiori di CBD offrono un'alternativa più salutare alla sigaretta. Molte persone quindi fumano fiori di CBD come primo passo verso una vita senza sigarette. Grazie al CBD, puoi mantenere l'abitudine al fumo, così difficile da interrompere, e ridurre gradualmente la dipendenza dal tabacco. Vaporizzare i fiori di CBD con un vaporizzatore è particolarmente salutare.

    • I fiori di CBD riducono i sintomi dell'astinenza da tabacco.

    La nicotina crea dipendenza quanto le droghe pesanti. Chiunque voglia smettere di fumare deve quindi lottare rapidamente con numerosi sintomi di astinenza. Mal di testa, voglie di cibo, insonnia o depressione: il CBD può alleviare tali sintomi.

    • I fiori di CBD possono avere un effetto rilassante.

    Il cannabidiolo (CBD) ha proprietà rilassanti. Sia gli studi sugli animali che quelli sull'uomo mostrano che il CBD può ridurre l'ansia con la stessa efficacia del sedativo diazepam. Inoltre, il cannabidiolo mostra una grande efficacia nel disturbo da stress post-traumatico (PTSD).

    Suggerimento: Se desideri ordinare fiori CBD, troverai fiori CBD nel nostro Fiori CBD Acquista una vasta gamma di prodotti di alta qualità.

    Cosa dice la scienza?

    I ricercatori hanno trovato un legame diretto tra CBD e consumo di sigarette. Uno studio del 2013 ha rilevato che i tossicodipendenti hanno ridotto il consumo di sigarette del 40% utilizzando il CBD.

    Uno studio del 2019 ha ottenuto risultati simili. In questo studio, 30 fumatori hanno assunto 800 mg di CBD dopo un'astinenza notturna dalle sigarette. I partecipanti hanno riferito che il desiderio di fumare è diminuito con l'uso del CBD. È stato anche più facile per i partecipanti ignorare gli "stimoli di sigaretta" (ad esempio osservando le persone che fumano).

    Come assumere il CBD contro la dipendenza da tabacco

    Il CBD sembra essere una buona alternativa per i fumatori. Cosa dovresti considerare quando consumi CBD? I due punti seguenti sono particolarmente importanti:

    1. Scegli CBD di alta qualità.

    Sia che tu voglia acquistare fiori CBD o sia interessato a un altro prodotto CBD, dovresti sempre acquistare CBD di alta qualità da marchi affidabili e rinomati. Soprattutto, controlla i seguenti punti:

    • Il contenuto di THC in ogni prodotto non deve superare lo 0,2%.
    • Il CBD dovrebbe provenire da piante di canapa certificate UE (o dagli USA).
    • I prodotti CBD dovrebbero essere testati da laboratori indipendenti.
    1. Regola gradualmente il dosaggio del CBD.

    La dose ottimale di CBD è diversa per ogni persona. Molti fattori giocano un ruolo: il tuo metabolismo, il tuo peso ei tuoi sintomi durante l'astinenza dalla sigaretta sono particolarmente importanti. Ad esempio, se hai mal di testa e/o pressione alta, potresti aver bisogno di una dose leggermente più alta di CBD.

    Il nostro consiglio? Inizia con una piccola dose e osserva come reagisce il tuo corpo. Se necessario, puoi quindi fumare gradualmente più fiori di CBD fino a quando non si verifica l'effetto desiderato.

    Parole di chiusura

    Se vuoi sbarazzarti delle sigarette, puoi acquistare fiori di CBD per aiutarti. I fiori di CBD non solo possono ridurre il desiderio di nicotina. I fiori possono anche alleviare i sintomi di astinenza (ad esempio ansia, insonnia o mal di testa). Inoltre, il CBD può ridurre al minimo lo stress durante l'astinenza da nicotina. Se desideri acquistare fiori CBD legalmente, sei nel posto giusto nel nostro negozio di fiori CBD . Sfoglia ora la nostra gamma di fiori CBD!

  • Cos'è l'olio di CBN (cannabinolo)?

    CBD e CBN sono due cannabinoidi che si trovano nella pianta di canapa. I nomi suggeriscono che hanno molto in comune, ma in realtà ci sono grandi differenze. Nel nostro articolo ci tuffiamo nell'affascinante mondo dei cannabinoidi e spieghiamo cos'è l'olio di CBN e come differiscono CBN e CBD.

    Che cosa significa CBN?

    CBN sta per Cannabinolo . Sebbene THC e CBD siano più ampiamente conosciuti, il CBN è stato il primo cannabinoide ad essere isolato nella sua forma pura nel 1896. Inizialmente si pensava che il CBN fosse responsabile dell'elevata sensazione della pianta di cannabis. Solo più tardi i ricercatori hanno scoperto che il tetraidrocannabinolo (THC) è il cannabinoide cruciale per gli effetti inebrianti della cannabis.

    Che cos'è l'olio di CBN e come funziona?

    Il CBN è un prodotto di ossidazione del THC. Ciò significa: il THC si trasforma lentamente in CBN se esposto al calore e alla luce. Questo è il motivo per cui gli estratti o le piante di cannabis vecchi e non refrigerati di solito hanno concentrazioni di CBN particolarmente elevate. Il contenuto di CBN nella cannabis non è quindi controllato da fattori genetici nella pianta, ma da fattori ambientali. L'olio di CBN viene estratto dalle foglie e dai fiori di queste piante di canapa ricche di CBN.

    CBD e CBN non hanno effetti inebrianti. Perché il THC ti fa sballare e il CBD o il CBN no? Perché il THC interagisce con i recettori del sistema endocannabinoide (ECS) in modi diversi. Questi recettori si trovano nel sistema nervoso centrale e in tutto il corpo. La sensazione di "high" nasce principalmente dal fatto che il THC si lega ai recettori CB1 e li attiva. Il CBN si lega anche ai recettori CB1, ma solo a circa un decimo della forza del THC.

    Potenziali benefici dell'olio di CBN

    La ricerca sul CBN è ancora agli inizi. Tuttavia, esistono già alcuni studi e indagini scientifiche che consentono di trarre le prime conclusioni sul CBN e sui suoi effetti sul corpo umano. Ad esempio, i ricercatori hanno scoperto che il CBN ha proprietà antinfiammatorie e antispasmodiche. Il CBN può anche agire come stimolatore dell'appetito nei ratti e, in combinazione con il CBD, potrebbe agire come antidolorifico.

    Si ritiene che l'olio di CBN abbia anche il potenziale per il trattamento dei disturbi del sonno, del dolore fisico e dell'infiammazione. Ad esempio, uno studio di Steep Hill Labs (2017) ha rilevato che una dose da 2,5 a 5 milligrammi di CBN è efficace quanto una dose da 5 a 10 milligrammi del sedativo farmaceutico diazepam. Tuttavia, è possibile che ciò non sia dovuto al CBN, ma piuttosto alle proprietà sedative dei terpeni nella cannabis.

    In cosa differiscono CBD e CBN?

    Il cannabidiolo (CBD) e il cannabinolo (CBN) sono due molecole diverse di origini diverse. Mentre le piante di canapa industriale ad alto contenuto di CBD possono essere coltivate, il contenuto di CBN di un fiore di cannabis dipende da quanto calore e luce è stato esposto e da quanti anni ha il fiore. Questo perché il CBN è un sottoprodotto degli effetti della luce e del calore sul THC.

    Nonostante la differenza fondamentale, CBD e CBN hanno qualcosa in comune: nessuno dei due cannabinoidi crea una sensazione di intossicazione, ma entrambi possono influenzare la sensazione di intossicazione del THC. Ad esempio, il CBD può alleviare gli effetti negativi del THC (come la paranoia o l'ansia). Il CBN in combinazione con il THC, d'altra parte, può produrre un effetto leggermente sedativo che può, ad esempio, migliorare il sonno.

Trustpilot
Close Icon

Fai una domanda